Olio Quercia dal 1890. Eccellenza italiana.

 

 

 

La famiglia Quercia, produttori di olio dal 1890, ha salde radici nella terra di Puglia, nella zona di Andria – Castel del Monte, un’importante regione olivicola italiana, in cui è presente la più alta concentrazione al mondo di uliveti secolari.

 

 

 

 

 

L’olio Quercia racchiude l’eccellenza italiana, l’alta qualità dell’extravergine di oliva con proprietà organolettiche eccellenti.

 

 

 

 

 

 

 

 L’olio extravergine di oliva è l’oro del mediterraneo, uno dei più importanti prodotti italiani riconosciuti nel mondo.

 

 

 

 

 

Lo Stemma dell’azienda Quercia

Le mie radici pugliesi mi rendono orgogliosa di presentarvi quest’azienda, dove l’amore e la passione per la terra e gli ulivi hanno generato dei prodotti davvero ottimi.

 

 

 

 

Madame Eleonora presenta l’olio extravergine Quercia

 

Linea Home e Linea Elegant

 

 

 

Tra i prodotti Quercia selezionati gradisco maggiormente la tipologia di olio extravergine fruttato leggero, perfetto, ad esempio, come condimento per dei semplici pomodorini con basilico.

 

 

 


Chopin “Sinfonia n.9” è una bottiglia in vetro verniciata in colore nero con tappo antirabbocco disponibile nel formato 500 ml e nella variante fruttato leggero
.

 

 

 

 

L’olio extravergine è anche un prezioso alleato della bellezza. Viene utilizzato nella cosmesi per creare creme, olii nutrienti e salutari, e contrastare così l’invecchiamento cutaneo.

 

 

 

 

 

 

Vi invito a visitare il sito dell’azienda Quercia dove troverete diverse proposte e tipologie di olio extravergine, confezionati anche in splendidi orci dipinti a mano, e di acquistare il loro olio perché vi assicuro che ne resterete conquistati al primo assaggio.

 

Il payoff dell’ azienda riassume la loro mission: “Tradition and innovation for a healthy system”.

 

 

 

 

Oltretutto potete usufruire di uno sconto speciale :

 

OFFERTA: 20%OFF su tutti i prodotti con il codice AMOITALIA20

 

Sito: http://www.olioquercia.it

 

 

 

 

 

A cura di Eleonora Miucci

 

 

 

#adv #food #eleonoramiucci